Velo Veronese

Sanità:programma per debellare epatite C

La Regione Veneto è la prima in Italia che ha strutturato un programma di eliminazione dell' Epatite C che vuole ridimensionare in maniera importante l'epidemiologia della malattia.Attualmente si stimano 5-6mila persone a rischio, ancora da trattare, e circa 15-20 mila persone della popolazione generale.Così la Regione ha strutturato la piattaforma informatica online Navigatore 2, una piattaforma online che ha collegato tra di loro i centri specialistici che trattano soggetti con malattia di fegato, i Ser.D e le carceri. Dal 2015 sono stati trattati 9.000 pazienti. Per il presidente del Veneto, Luca Zaia,"curare sempre meglio è la stella polare della sanità veneta e, per farlo, bisogna usare tutte le possibili armi. Il web è in questo senso una nuova occasione che ci viene fornita dal progresso e non ce la siamo fatta sfuggire" e "questa prima esperienza nazionale la mettiamo a disposizione di chiunque ritenga di volerla replicare. Non siamo gelosi dei nostri successi, ne siamo semplicemente orgogliosi".

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie